Ha chiuso THE HOIST, il più famoso club fetish di Londra

Calendar10 gennaio 2017

Ingresso del The HoistThe Hoist, il più famoso e longevo fetish club di Lonndra, ha chiuso definitivamente Domenica 11 Decembre 2016.

Al momento (Gen 2017) il sito web www.thehoist.co.uk è ancora on line, ma ridotto ad una unica pagina che pubblicizza gli omonimi appartamente a Berlino.

Il locale è stato aperto per oltre due decenni sotto gli archi della ferrovia in South Lambeth Road, nel quartiere di Vauxhall.
Già da settimane rumors sul futuro del locale circolavano nella comunità gay londinese.

Guy Irwin, il proprietario del The Hoist, che il locale non è stato vittima del fenomeno delle gentrificazione [riqualificazione di un quartiere, con aumento dei prezzi e costi, dovuto allo stabilirvisi da parte della comunità gay] e che né il locale è stato sfrattato né gli affari andavano male. Semplicemente, dopo 21 anni, Guy e Kurt [ex partner] ne avevano abbastanza..

Londra ha assisitito ultimamente a molte chiusure nell’ambito del bar gay, anche di locali famosi e rinomati quali Black Cap, Richmond Arms, Joiners Arms e George & Dragon.

Nel ultimi anni a Vauxhall, il quartiere del The Hoist, si è registrato un notevole aumento delle quotazini immobiliari, con la chiusura di numerose attività gay, alcune delle quali situate proprio sotto gli archi della ferrovia, come il Bar Code e l’Area.

La storia del the HoistLa storia del the Hoist

The hoistAperto nel 1996 il The Hoist si trovava sotto gli archi ferroviari (Arch 1 e Arch 2 per la precisione) come numerosi altri club gay di Vauxhall’s.
Nehli anni, aveva guadagnato una solida reputazione nell’ambito fetish, leather, rubber, skinhead e, in generale, rough & dirty.

A partire dal 2010, i party naked erano diventato un appuntamento fisso (come, del resto, in gran parte d’Europa), spessp togliendo spazio agli eventi fetish veri e propri: SBN/Stark Bollock Naked (Domenica pomeriggio, popolarissimo) e NBN/Nearly Bollock Naked (Mercoledì e Domenica sera) erano i più famosi.

Dalla fine del 2012 l’ Arch 1 era addirittura diventato only naked il Sabato sera, ma nel 2015 gli eventi fetish erano poi ritornati al centro della programmazione del The Hoist.
Tra gli appuntamenti ricorrenti del THE HOIST ricordiamo quelli per gli appassionati di  CP e spanking (Boys & Sirs Domenica pomeriggio), gli eventi SM mensili (Giovedì sera), la festa rubber mensile (Rubber Reunion, molto popolare)  e anche eventi per gli amanti del FIST e  BLUF party.
Nel 2012 Arch 2, dove era ospitata la darkroom del The Hoist, divenne il bar Berlin, con eventi a tematica fetish e successivamente, un negozio di RoB.

Mr HoistNel Luglio 2014, il negozio di RoB abbandonò l’Arch 2 che tornò così ad essere la dark del The Hosit.
In questi anni il The Hoist conosce una rinnovata popolarità: il party The Stable (derivato dal party tedesco FickstutenMarkt al pari dell’italiano La Monta Delle Vacche) conosce un grande successo. Inoltre, Mr. Hoist 2016, Niklas Hogner (di origini svedesi), reciterà nel ruolo di Kake nel biopic su TOM OF FINLAND, del regista finlandese Dome Karukoski (il rilascio è previsto per il 2017′).

Il DocumentarioIl Documentario


Nel 2014 viene presentato il documentario “Age of Consent” che narra la storia (e l’atmosfera) dell’Hoist. L’opera dei registi Charles Lum e Todd Verow verrà presentata nel Marzo 2014 al BFI Flare (il Film Festival LGBT londinese).
Qui sotto il trailer del documentario

Il documentario completo può essere visto su Vimeo  al costo di € 4,47.

GalleriaGalleria

Per approfondirePer approfondire


 

Articolo su Gay star news

Articolo su London Gaycities

Age of Consent – Video completo su Vimeo